Tiglio nostrale (Tilia cordata) (tiglio, tejo)

Categoria: 
Albero tipologia

• Famiglia: Tiliacee
• Altezza: Può raggiungere i 25 m di altezza; presenta rapido accrescimento ed una discreta longevità, potendo raggiungere i due secoli di vita.
• Foglie: Foglie piccole, alterne, di colore verde intenso, più chiare nella pagina inferiore, dove sono presenti tipici ciuffi di peli bruni presso le divaricazioni delle nervature. Fiorisce in giugno-luglio.
• Chioma e fusto: Corteccia dapprima liscia, poi bruno-nerastra, screpolata e rugosa. E’ fortemente pollonante.
• Fiori: Fiori ermafroditi, poco odorosi, di colore bianco-giallastro, raccolti in fascetti penduli provvisti di brattee membranose allungate.
• Frutti: Frutti globosi, con costole poco evidenti, ornati da una brattea membranacea.
• Areale: E’ specie diffusa nell’Europa centro-meridionale sino al Caucaso. In Italia è presente su tutto il territorio ad esclusione della Sardegna. Nel territorio provinciale è specie assente allo stato selvatico, ma di relativa diffusione in coltura ornamentale, per l’arredo di parchi e giardini.
• Ecologia
Terreno: Predilige terreni calcarei, sciolti e profondi.
Ambiente: L'ambiente di elezione sono medie condizioni di umidità e temperatura.

 

Schede in cui la specie è presente:   57   116   156